Specifiche dello spettacolo

RSSMore...

LA FAVOLA DI ECLOD

Com’è difficile essere una strega! A Eclod piace volare sulla scopa, lanciare gli incantesimi e preparare strane pozioni. Ma quando prova a essere cattiva come le streghe delle storie, ecco, lei proprio non ci riesce. Perché dovrebbe trasformare baldi cavalieri in rospi, evocare draghi sgranocchiabimbi e perfezionare unguenti per far venire il mal di pancia alle sue amiche principesse? No, Eclod non vuole essere malvagia, ma così rischia di rimanere sola, senza nessuno che le voglia bene. Forse ci vuole una decisione drastica: una missione tanto folle che possa dimostrare a tutti come anche lei può essere una strega!

Eclod è la storia di una bambina diversa dalle altre, così diversa che il mondo in cui si trova a vivere proprio non le appartiene. Vorrebbe essere come i suoi compagni, seguire gli insegnamenti dei suoi maestri, ma dentro di sé sente che non può riconoscersi in ciò che le viene impartito. Non è una ribelle, né vorrebbe esserlo, e tutto ciò che fa si contrappone alle consuetudini della sua comunità, rendendola confusa ed emarginata.

Ma Eclod, in realtà, ha un dono raro: possiede una magia così potente che nessuna strega può eguagliarla. Lei predica l’ascolto e la mitezza contro chi insegna a usare i propri poteri per sopraffare gli altri, porge la mano in segno di amicizia contro chi usa i suoi talenti con arroganza e spregiudicatezza

E quando si deciderà a “cambiare” per essere una strega come le altre, quando sarà sul punto di perdere la fiducia nella sua bontà d’animo, ecco che troverà la chiave per capire se stessa fino in fondo e, in questa nuova consapevolezza, trovare la forza per cambiare il mondo che la circonda.

Lo spettacolo è consigliato a un pubblico di famiglie e/o di ragazzi dai 6 ai 12 anni.